Debito pubblico e centrosinistra

Ricomincia a girare in rete uno schemino pubblicato dal Fatto qualche mese fa (ma elaborato da Linkiesta.it, per quanto ne so), in cui vengono incrociati i debiti pubblici coi governi in carica. I record in altezza sono due: uno del ’94 e l’altro di oggi. E il premier chi era ed è? Risulta, quindi, lampante che, come molti dicono, B. sia il problema e non la soluzione.
Questo prospetto, tuttavia, mette in luce anche alcuni aspetti degli altri governi. Tralasciando le leggi schifose fatte o proposte dal centrosinistra, per es. quella sulle intercettazioni, quella ammazzablog di qualche anno, fa, e considerando alcune riforme fatte, liberalizzazioni, limite ai voli di stato, niente doppio stipendio in caso di doppio incarico pubblico, insieme alla discesa del debito possiamo tranquillamente affermare che il centrosinistra è migliore del centrodestra, anche se di poco. Il centrosinistra ha sicuramente più esperienza politica, essendo composto da reduci della prima repubblica, e sa quindi tenere a bada i conti più del centrodestra, composto da imprenditori della prima repubblica e da esuli dei morenti partiti degli anni ’90.
Detto questo non posso certo concludere con un “Viva il centrosinistra” ma sono fermamente convinto che se Prodi non fosse caduto, a causa della compravendita berlusconiana di parlamentari (tipo Mastella), oggi non avremo un debito pubblico così alto e forse non saremmo nemmeno paragonati alla Grecia.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: