Biblioteca Vaticana Online

In passato il Tempo osservava sorridendo i manoscritti dei filologi sgretolarsi. Oggi , però, l’eroe di questa storia (io immagino un filologo alla Indiana Jones) ha segnato un punto a suo favore. Il Vaticano sta lentamente digitalizzando la sua biblioteca ed oggi sono stati messi online 256 manoscritti. Certamente ancora poco rispetto agli 80 mila custoditi, ma pitòst de gnént l’é mèjo pitòst (piuttosto di niente è meglio piuttosto). In una decina d’anni dovremmo avere tutta la biblioteca consultabile online. Tra i vari testi troviamo il De arte venandi cum avibus, il trattato di falconeria di Federico II (Palatino Latino 1071), l’evangelario di Lorsch, testi greci, latini e tanto altro, tutto in alta qualità. È sufficiente andare al sito http://www.vaticanlibrary.va per far incazzare quel bisbetico di un Tempo e godersi una delle biblioteche più importanti del pianeta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: